“World Health Day 2020”

Ogni anno, il 7 aprile si festeggia la Giornata Mondiale della Salute: anche l’OMS sottolinea l’importanza non soltanto della salute fisica dell’individuo ma anche di quella emotiva, mentale e spirituale  – ora più che mai, è cruciale mantenere e sostenere tutti questi aspetti, anche e soprattutto nell’ottica della prevenzione.

hand hold against blue sky

Salute emotiva

1. piangere è normale

Siamo in un contesto decisamente “emotivo”, inutile negarlo: vite sconvolte da malattie e morti, difficoltà lavorative, forzature e limiti alle libertà individuali… piangere è normale, non solo per chi è naturalmente empatico, anche per chi si trova a dover gestire l’ansia (propria e di chi lo circonda) e l’obbligo di modificare drasticamente le routine quotidiane: sfogare la pressione è al tempo stesso un diritto e un dovere – e piangere, da sempre, è il nostro primo e più efficace strumento per farlo… Thumbs Up on Apple

2. prenditi tempo per riflettere

Un altro potentissimo strumento di benessere emotivo, ad esempio tenere un diario: ricordiamo che, nonostante tutto, ci sono ancora molte cose per le quali essere grati… sempre!

3. esprimi le tue emozioni

…ricordi il significato del verbo condividere – cioè, pre-social? Aprirsi al racconto e al contatto: esprimere pensieri, preoccupazioni, una battuta o un sorriso; dire a qualcuno che lo pensi e gli vuoi bene… più dobbiamo stare distanti fisicamente, più questo assume importanza e fa bene – a tutti! Tenersi tutto dentro non è utile (e non fa mai bene): in questo frangente, concentriamoci soprattutto sulle espressioni di affetto e fiducia.

Salute mentale

1. prendi una pausa dai media

Spegni la TV, lascia il cellulare in carica e “collegati alla realtà”: lascia perder i social per un po’ (tanto adesso parlano tutti della stessa cosa) e concedi una meritata pausa al tuo cervello, anche solo di qualche ora. Ascolta della musica mentre cucini, fatti un bagno profumato e rilassante, parla con la tua famiglia (o coinquilini) senza distrazioni, per una volta… le cose da fare in alternativa ai media sono davvero molte Winking Face on Apple

2. programma le interazioni  sociali

Il telefono rimane comunque un ottimo strumento per avvicinare le persone, soprattutto quando non è possibile farlo dal vero e, se escludiamo i media, possiamo tornare a farne l’uso per il quale era stato concepito: parlare a distanza – una telefonata per sapere come sta un genitore, un figlio, un fratello, un amico lontani… un caffé virtuale Winking Face on Apple

3. balla!

In salotto o in camera, da soli o in compagnia, nulla vieta di mettersi a ballare al ritmo di musica – fra l’altro, i dance parties virtuali oggi sono estremamente cool Man Dancing: Light Skin Tone on Google Android 10.0 March 2020 Feature Drop i social media possono tornare utili per unirsi al dj, club o gruppo preferito e ballare virtualmente con loro, magari invitando anche i nostri amici come se davvero fossimo nello stesso luogo… con il vantaggio di fare un po’ di sano movimento fisico e rivitalizzare anche mente e spirito!

Salute fisica

1. prova lo yoga

Restare chiusi in casa, oltre a privarci della libertà, ci priva della facoltà di camminare – e, meno ci muoviamo, meno lo faremmo… Se ci troviamo a fare i conti con uno spazio vitale ridotto, cosa molto probabile, lo yoga può venire in aiuto, dato che per praticare basta lo spazio di un tappetino!

Esistono un’infinità di corsi e tutorial on-line, io stessa tengo regolarmente lezioni via skype adatte a tutti (ogni martedì e giovedì pomeriggio)… per tonificare muscoli, mente e – anche qui – spirito Grinning Face with Big Eyes on Apple

2. mangia bene

Non mi stancherò mai di ripeterlo: quello che mangiamo è direttamente responsabile della nostra condizione fisica, mentale e perfino emotiva. Per quanto stanchi o annoiati, non cadiamo nel tranello della pizza o take-away sul divano!  Visto che siamo a casa, cogliamo l’occasione per comperare frutta e verdura fresche, laviamole e mangiamole crude o cucinate in maniera leggera: ci farà stare subito meglio fisicamente – e ci farà anche sentire virtuosi Grinning Face with Big Eyes on Apple

3. dormi

Chi lavora in prima linea vive da settimane in costante emergenza, chi è a casa coi figli deve badare a loro, al partner e alla casa a tempo pieno… dire che è un periodo impegnativo è dir poco! Dobbiamo necessariamente rivedere tutte le nostre abitudini e, nel farlo, non dimentichiamo di dormire il sonno necessario, 7 o 8 ore per notte: il nostro organismo ce ne sarà grato [vedi anche Chi dorme quanto può, non dorme quanto vuole]

Salute spirituale

1. medita

La salute mentale è particolarmente importante, ora più che mai, ed è anch’essa direttamente collegata al benessere fisico e al nostro sistema immunitario: se stai male mentalmente, non puoi stare bene. Prova a praticare un po’ di meditazione ogni giorno: può davvero cambiare in meglio la tua vita e quella di chi ti sta intorno… [vedi anche LA MEDITAZIONE FA BENE AL BUSINESS ]

2. rispetta e mantieni le tue tradizioni

Ritmi e abitudini sono saltati, a malapena ci ricordiamo che giorno della setttimana sia oggi (!) ma, se ad esempio avremmo celebrato la Pasqua, nulla vieta di farlo comunque: se abbiamo una fede, dei riti o delle tradizioni, è importante non abbandonarli e, anzi: può essere l’occasione per introdurre un momento nuovo, per noi, di riflessione, condivisione e ringraziamento.

3. pratica tecniche di respirazione

Come insegno nei miei corsi di mindfulness e gestione dello stress, il respiro è direttamente collegato al nostro sistema nervoso, motivo per cui portare l’attenzione e regolare il nostro respiro ha un immediato effetto calmante sui nostri stati d’ansia. Le tecniche di respirazione sono molte, anche solo concentrarsi sulla durata delle fasi e cercare di prolungare l’espirazione può essere di grande aiuto. [vedi anche introduzione alla tecnica di respirazione NADI SHODHANA (ANULOMA VILOMA)]

Questa voce è stata pubblicata in Alimentazione, Benessere 2.0, Counseling, Mindfulness al lavoro, Yoga e tradizioni e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...