Il potere delle pause…

pausa

Spesso, soprattutto quando si lavora da casa (ma non solo), può sembrare più “efficiente” pranzare restando davanti al computer, continuando a scrivere oppure scorrendo le email – o le ultime notizie on-line… se il nostro cervello potesse parlare, però – o meglio: se prestassimo un po’ di attenzione ai suoi segnali di fumo – ci direbbe che inserire regolarmente delle pause (soprattutto quella per il pranzo!) è ciò di cui abbiamo maggiormente bisogno. Nerd Face on Apple iOS 13.3

Distogliere sguardo e concentrazione dallo schermo, infatti, non solo fornisce una meritata “tregua” ai nostri poveri occhi e alla nostra spremutissima materia grigia: serve anche a creare un diversivo e inserire così un filtro per poter considerare le cose da una prospettiva diversa… Anche solo 20 minuti di silenzio mentre mangiamo (ok: possiamo leggere un giornale o guardare fuori dalla finestra Winking Face on Apple iOS 13.3) possono fare un’enorme differenza – positiva – sulle attività che ci attendono, sul lavoro e nella vita. Troppo tempo davanti allo schermo danneggia lo sviluppo cerebrale…!

Lo stesso principio vale per l’attività fisica: ricordiamoci di alzarci e muoverci il più regolarmente possibile (anche solo per bere un po’ d’acqua o fare una telefonata camminando avanti e indietro nel corridoio), sciogliere le spalle e il collo, fare le scale etc.: tutto aiuta a compensare l’eccesso di immobilità (deleteria per il nostro organismo) e a staccare la mente per qualche minuto! Al termine della giornata lavorativa, è altrettanto importante uscire e fare dell’attività, meglio ancora se all’aperto: l’esercizio fisico, infatti, oltre ad ossigenare e sciogliere il corpo, aiuterà la mente a lasciarsi alle spalle la sfera professionale e prepararsi a quella personale e privata, altrettanto importante.

E se proprio non possiamo fare a meno di pensare che le pause siano utili solo a noi stessi (egoismo puro, quindi, vade retro!)… beh, allora facciamole per il lavoro: è stato ampiamente dimostrato che staccare e muoversi a intervalli regolari è un validissimo aiuto per rinnovare la creatività e la produttività di ciascuno di noi!

Questa voce è stata pubblicata in Benessere 2.0, Counseling, Mindfulness al lavoro e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Il potere delle pause…

  1. Pingback: …stress da rientro? 3 consigli per ripartire alla grande! | BENESSERE 2.0

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...