Tredici strategie da adottare per realizzare il nostro potenziale – seconda parte

bonnie-kittle-186235Questa settimana ecco altre quattro “strategie”:

5) Studiare ed esercitarsi, sempre
Talento e intelligenza non sono tutto. Chi ha successo nella vita sa che impegnarsi è fondamentale, così come apprendere nuove capacità e sperimentare sempre nuovi contesti: ciò che siamo oggi non è ciò che dobbiamo essere domani!

6) Nessun risultato arriva dall’oggi al domani
Svegliarsi una mattina con la soluzione già completa è un falso mito… proprio per questo è importante definire l’obiettivo a lungo termine: perchè così possiamo lavorarci e osservarci – 1% di miglioramento al giorno? al mese? all’anno? i risultati si vedono nel tempo.

7) Basta all’inutile perfezionismo
Nulla sarà mai perfetto: dobbiamo accettarlo, se vogliamo davvero tramutare i sogni in realtà. La paura del fallimento (o del successo) ci impedisce di agire e di far conoscere al mondo di che cosa siamo realmente capaci. Quindi… usciamo allo scoperto – mentre continuiamo a migliorare 😉

8) No al multi-tasking
Parafrasando Winston Churchill, non raggiungeremo mai la meta fermandoci a lanciare sassi a ogni cane che abbaia… (!)
La completa presenza e attenzione su un singolo compito alla volta è fondamentale, che si tratti di studiare o di fare gli esercizi in palestra. Punto.

 (segue)

Questa voce è stata pubblicata in Benessere 2.0, Counseling, Mindfulness al lavoro e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...